tel. +39 0577 51639
Via Fiorentina, 56 - 53100 Siena (SI)
Marchio GP Comunicazione

News

L’albero genealogico della famiglia Ponticelli.

L’albero genealogico della famiglia Ponticelli parte da Domenico del 1698, data con un punto interrogativo scritto a lapis (in alto a sinistra).

Noi discendiamo da Stefano del ramo di Matteraia (in alto a destra, scritto a lapis).

Il primo nostro avo certo è Pasquale del 1773 (seconda riga in alto a destra).

Il documento è stato scritto a mano da mia zia Caterina, chiamata “Teta”, la storica di famiglia.

Avevo avuto, proprio dalla zia Teta, un rotolo molto lungo su carta bianca, mi sembra a quadretti o forse a righe, arrotolato su un ramo di legno secco e tenuto insiemi da un nastro.

È sicuramente a Le Strillaie, a Principina a mare oppure lo ha qualche cugino.

Ho guardato questo albero genealogico con la mia zia Giovanna e ci sembra ad entrambi che ci siano delle date non certe.

Come usava un tempo, ci sono nomi che si ripetono, molto spesso veniva dato al figlio il nome del nonno.

Ho aggiunto, usando il computer, la mia discendenza, mio nonno Francesco ed i miei zii e zie, mio padre Lorenzo, le mie sorelle Agnese e Teresa.

Ho aggiunto Angiolina e due bambini, morti molto piccoli, fratello e sorella di mio nonno Francesco.

Ho aggiunto anche delle linee per collegare Giò Batta alla parte in basso a destra, ma non so come collegare all’albero genealogico la parte in basso a sinistra.

La storia di famiglia è per me di grande interesse, passione che ho avuto in eredità dalla zia Teta.

 

Torna alle news

6 commenti su “L’albero genealogico della famiglia Ponticelli.

  1. Interessante. Bello che sia stata tramandata la memoria delle generazioni passate. Non in tutte le famiglie avviene; anzi credo che sia non frequente. Forse la memoria è resa più facile quando si abitano gli stessi luoghi. Ci vuole comunque sentimento di appartenenza e volontà di lasciare tracce durature che possano restare nel tempo. Complimenti.

    1. Grazie Federica, hai proprio ragione.
      Ci tengo molto a continuare a tramandare la storia della nostra famiglia.
      Come dici benissimo te “ci vuole comunque sentimento di appartenenza e volontà di lasciare tracce durature che possano restare nel tempo”, non potevi esprimerti con parole migliori.

    1. Ho aggiunto, usando il computer, la mia discendenza, mio nonno Francesco ed i miei zii e zie, mio padre Lorenzo, le mie sorelle Agnese e Teresa.
      Ho aggiunto Angiolina e due bambini, morti molto piccoli, fratello e sorella di mio nonno Francesco.
      Per i loro figli, i miei cugini, non c’è spazio! Ci sono anche mio figlio ed i figli dei miei cugini più i loro figli di quelli che si sono sposati.
      Farò un albero nuovo in un altro articolo del blog per loro. Siamo tanti in famiglia! Poi ci sarebbero anche gli altri rami dei Ponticelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


CONTATTACI


G.P. COMUNICAZIONE


 Via Fiorentina, 56 - 53100 Siena (SI)

 g.ponticelli@gpcomunicazione.com

 Tel. +39 0577 51639